https://www.jgambin.com/img/galeria/92/Técnica_del_acolchado_en_cultivo_de_cítricos.jpg
La tecnica di pacciamatura con gli scarti di potatura
  • 29 marzo 2021

In GAMBÍN combiniamo le più innovative tecniche agricole con pratiche culturali tradizionali e di provata efficacia con un unico scopo: garantire la migliore qualità dei nostri agrumi, praticando allo stesso tempo un'agricoltura sostenibile e rispettosa dell'ambiente. In questo modo garantiamo la durabilità delle nostre coltivazioni, permettendoci di continuare ad offrire frutta di ottima qualità.

Tra le varie tecniche che i nostri specialisti agricoli esperti e qualificati pianificano, supervisionano e implementano, c'è la tecnica di pacciamatura con pacciame fatto di residui di potatura sul terreno.

La potatura degli agrumi è una tecnica di coltivazione che viene effettuata annualmente e genera una grande quantità di biomassa vegetale. L'apporto al suolo dei resti di potatura degli agrumi, una volta che la legna è stata frantumata mediante elementi meccanizzati, genera un miglioramento di alcune caratteristiche del suolo, evidenziando il contenuto di materia organica, attività biologica, fosforo assimilabile, potassio e magnesio.

Il mantenimento continuato e per anni di una copertura di residui di potatura di agrumi, oltre a proteggere il suolo dall'erosione e dall'essiccazione e a reintegrare parzialmente l'estrazione di nutrienti, provoca cambiamenti fisici e chimici nel suolo, mostrando aumenti nella percentuale di materia organica, così come le concentrazioni di macroelementi.

Qualcosa di molto positivo per la qualità dei nostri agrumi, che raccolto dopo raccolto fruttificano e si sviluppano in ottime condizioni, qualcosa che è molto apprezzata dai mercati nazionali e internazionali, come dimostra la presenza delle diverse marchi di agrumi GAMBÍN in molti paesi.

Resta in contatto con Gambín

Iscriviti alla nostra newsletter

Certificazioni di qualità

GLOBALGAP GRASP
GLOBALGAP GRASP
BRC FOOD SAFETY